Malgrado l’esistenza di linee guida pubblicate, negli Stati Uniti vi sono variazioni nei protocolli di determinazione della morte cerebrale pediatrica

Concetti da ricordare

  • Dopo quasi dieci anni dalla pubblicazione delle linee guida, esiste ancora una notevole variabilità tra i protocolli istituzionali statunitensi per la dichiarazione di morte in base a criteri neurologici nei bambini.

Perché è importante

    Questo importante studio rivela l’esistenza di variabilità nei protocolli di determinazione della morte pediatrica in base a criteri neurologici in tutti gli aspetti della valutazione, in particolare nel test dell’apnea e nei test ausiliari. È necessario un maggiore allineamento tra i protocolli di dichiarazione di morte in base a criteri neurologici e le linee guida nazionali per migliorare l’uniformità e l’accuratezza della determinazione della morte con criteri neurologici ed evitare casi di determinazioni false positive.