Il ruolo della melatonina nella sonnolenza, nella vigilanza, nell’elaborazione sensoriale e nel sonno

Concetti da ricordare

  • Le condizioni di luce con effetti melanopici portano a un’efficace soppressione della melatonina. Tuttavia, ciò non influisce sull’elaborazione sensoriale iniziale, sulla qualità del sonno o sui livelli di vigilanza e sonnolenza.

Perché è importante

  • È stato dimostrato che l’esposizione pre-sonno alla luce a onde corte sopprime la melatonina e riduce la sonnolenza. Dal momento che le condizioni di luce metamerica sono diventate recentemente disponibili nella ricerca clinica, è ora possibile studiare la rilevanza di specifici recettori retinici e le successive variazioni nei livelli di melatonina e nel sonno.

  • Sono necessari ulteriori studi per comprendere meglio le interazioni tra risposta neuroendocrina, luce e sonno.