Il ruolo della trombectomia endovascolare rispetto alla gestione medica nei pazienti con occlusione dei grandi vasi

  • Studio di coorte osservazionale retrospettivo volto a valutare 301 pazienti con occlusioni nell’arteria carotide interna o nell’arteria cerebrale media, sottoposti a trombectomia endovascolare (Endovascular Trombectomy, EVT; n=185) o gestione medica (n=116).
  • L’EVT è risultata associata a maggiori probabilità di indipendenza funzionale (38% rispetto al controllo, 10%; [odds-ratio aggiustato per la ponderazione del trattamento con probabilità inversa (Inverse Probability Treatment Weighting adjusted Odds-Ratio, IPTW aOR)], 4,56; intervallo di confidenza [IC] al 95% 2,28-9,09; p<0,001) e probabilità di mortalità inferiore (26% rispetto al controllo, 41%; IPTW aOR, 0,49; IC al 95% 0,27-0,89; p=0,02).
  • L’EVT è stata tuttavia associata a un aumento delle probabilità di emorragia intracranica sintomatica (10,1% rispetto al controllo, 1,7%; IPTW aOR, 10,65; IC al 95% 2,19-51,69; p=0,003).