Tomografia ad emissione di positroni per tau per la prognosi del declino cognitivo nella malattia di Alzheimer

Concetti da ricordare

  • La tomografia a emissione di positroni (PET) con un tracciante per tau è uno strumento prognostico promettente per il declino cognitivo negli stadi preclinici e prodromici della malattia di Alzheimer (Alzheimer’s Disease, AD).

Perché è importante

  • La previsione del tasso di declino cognitivo nei pazienti con AD è difficile, ma di importanza critica. Sono ora disponibili diversi biomarcatori di neurodegenerazione e patologia di AD, ma la nostra capacità di fornire una prognosi accurata per i pazienti affetti da AD rimane limitata.

  • I traccianti della PET per tau sono molto utili nel distinguere la AD da altre condizioni neurodegenerative non AD. Tuttavia, è stato anche suggerito che un aumento della tau per PET basale potrebbe essere associata a un declino cognitivo più rapido e potrebbe essere un indicatore di prognosi di AD.