neurodiem-image

Il problema della solitudine e dell’isolamento sociale nella MP

Alcuni specialisti hanno riportato nuovi dati che evidenziano l’impatto della solitudine e dell’isolamento sociale sulla gravità della malattia di Parkinson (MP).

All’MDS (Movement Disorder Society [Società per i disturbi del movimento]) 2020 la Dott.ssa Indu Subramanian dell’Università della California Los Angeles (University of California Los Angeles), Stati Uniti, ha fatto notare che in generale l’isolamento sociale è stato associato a un peggioramento della salute e a un aumento della mortalità. Inoltre, anche molti dei potenziali sintomi della MP (apatia, fatigue, depressione, ansia, scialorrea, incontinenza, tremore e compromissione della mobilità) possono indurre al ritiro sociale. Potenzialmente la pandemia di COVID-19 [Corona Virus Disease-19 (malattia da coronavirus 19)] ha peggiorato ulteriormente la situazione.