L’ascolto solidale come forma di supporto sociale può ridurre il rischio di malattia di Alzheimer e disturbi correlati

Concetti da ricordare

  • Esiste un legame di resilienza cognitiva tra la vulnerabilità alla malattia di Alzheimer e ai disturbi correlati e un sottotipo specifico di supporto sociale, l’ascolto solidale.

Perché è importante

    Sebbene i social network di supporto siano noti per ridurre il rischio di malattia di Alzheimer e di disturbi correlati migliorando la resilienza cognitiva, poco si sa sui meccanismi di supporto sociale specifici. Questi importanti risultati suggeriscono che le strategie per promuovere la salute neurocognitiva dovrebbero promuovere forme specifiche di supporto sociale, come l’ascolto solidale, al fine di ritardare l’insorgenza clinica della malattia di Alzheimer e il rischio di disturbi correlati.