Far luce sulla compromissione cognitiva nei pazienti con sclerosi multipla attraverso un approccio di diagnostica per immagini multiparametrico

Concetti da ricordare

  • La compromissione cognitiva nei pazienti con sclerosi multipla (SM) può essere spiegata dal danno strutturale in specifiche regioni della sostanza bianca e grigia più che dalla connettività funzionale a riposo.

Perché è importante

  • Molti pazienti con SM sono affetti da compromissione cognitiva, ma le regioni neuroanatomiche coinvolte in tale compromissione non sono ben comprese.

  • Gli studi di risonanza magnetica funzionale (RM) attiva e a riposo hanno suggerito che il coinvolgimento del reclutamento e la connettività funzionale di alcune regioni o reti cerebrali sono coinvolti nella causa della compromissione cognitiva, ma con risultati contrastanti.