Dei ricercatori affermano che l’NfL sierico è un biomarcatore utile in gravidanza

I nuovi dati presentati nella recente sessione di ultime notizie del convegno virtuale MSVirtual2020 hanno evidenziato il potenziale valore clinico del monitoraggio dei livelli sierici del neurofilamento a catena leggera (serum Neurofilament Light chain, sNfL) durante la gravidanza.

Il dott. Özgür Yaldizli dell’Ospedale Universitario di Basilea, Svizzera, ha osservato che la gravidanza nella sclerosi multipla (SM) è tipicamente associata a una ridotta attività della malattia (soprattutto nel terzo trimestre), seguita da un aumento della frequenza delle recidive post-parto.