Analisi dei fattori di rischio per l’infarto cerebrale cronico silente

In base ai risultati di una nuova ricerca presentata all’EAN 2021, più di un terzo dei pazienti colpiti per la prima volta da ictus ischemico acuto (Acute Ischemic Stroke, AIS) presenta infarto cerebrale cronico silente e tali pazienti rappresentano un sottogruppo ad alto rischio vascolare.

Il Dott. Thomas Meinel e i suoi colleghi dell’Ospedale universitario di Berna, in Svizzera, hanno valutato il tasso di infarti cerebrali cronici (Chronic Brain Infarctions, CBI) in 1.546 pazienti consecutivi colpiti da AIS per la prima volta in base all’imaging a risonanza magnetica (RM), visitati nel periodo 2015-2017, e hanno esaminato i loro fenotipi e il relativo valore diagnostico.