L’estensione della resezione non influisce sulla sopravvivenza nell’astrocitoma con amplificazione di EGFR o mutazione di pTERT

Secondo alcuni ricercatori in Italia, una maggiore estensione della resezione non sembra influenzare gli esiti in termini di sopravvivenza nei pazienti con astrocitoma di grado II con isocitrato deidrogenasi (Isocitrate Dehydrogenase, IDH) wild-type e amplificazione del gene codificante il recettore del fattore di crescita epidermico (Epidermal Growth Factor Receptor, EGFR) o mutazioni nel promotore di TERT (pTERT).

Studi precedenti hanno dimostrato che i pazienti con astrocitoma di grado II, IDH wild-type, traggono beneficio dalla resezione totale (Gross Total Resection, GTR), ha osservato il Dott. Francesco Bruno dell’Università e della Città della Salute e della Scienza di Torino. Tuttavia, l’impatto dell’entità della resezione sugli esiti nei pazienti con amplificazione di EGFR o mutazioni di pTERT non è noto.