Rapporto tra sieropositività al citomegalovirus e rischio di sclerosi multipla

Concetti da ricordare

  • La sieropositività al citomegalovirus (CMV) è associata a un rischio ridotto di sviluppo di sclerosi multipla (SM) e i soggetti sieronegativi al CMV, ma sieropositivi al virus di Epstein Barr (Epstein Barr Virus, EBV) o all’herpesvirus 6A umano (human herpesvirus 6A, HHV-6A) presentano un maggior rischio di sviluppo di SM.

Perché è importante

    È stato stabilito che l’EBV è un fattore di rischio per la SM e anche l’HHV-6A sembra essere associato a un aumento del rischio di SM, ma non è chiaro quale sia il rapporto tra CMV e sviluppo di SM. Questo studio ha dimostrato che la sieropositività al CMV determina una riduzione del rischio di SM e ha implicazioni per l’indirizzamento futuro del trattamento.