Le evidenze real-world supportano la combinazione di onabotulinumtoxinA con la terapia anti-CGRP per l’emicrania

Per i pazienti con emicrania cronica (chronic migraine, CM), la combinazione di onabotulinumtoxinA e anticorpi monoclonali peptidi correlati al gene della calcitonina (calcitonin gene-related peptide monoclonal antibodies, CGRP MAb) potrebbe essere efficace nella prevenzione dell’emicrania, affermano i ricercatori.

“L’emicrania è una malattia complessa”, ha affermato il dott. Andrew Blumenfeld del Headache Center of Southern California di Carlsbad, California, Stati Uniti. “In molti pazienti, in particolare quelli con CM, l’uso di un approccio monoterapeutico potrebbe non avere successo e potrebbero essere necessari trattamenti combinati. Ci sono tuttavia pochissimi dati disponibili su cosa succede quando combiniamo i trattamenti”.