Riportati progressi nella comprensione della proteina tau

Una nuova ricerca indica che gli approfondimenti sulla struttura proteica di tau possono aiutare nella diagnosi e nella classificazione delle taupatie.

In una sessione plenaria alla Conferenza internazionale dell’Associazione Alzheimer (Alzheimer’s Association International Conference) 2021, il Professor Michel Goedert del Laboratorio di biologia molecolare (Laboratory of Molecular Biology) MRC di Cambridge, Regno Unito, ha esaminato ciò che è stato appreso sulla struttura della tau negli studi che utilizzano la microscopia crioelettronica.

“Nel complesso, i risultati indicano una classificazione gerarchica delle taupatie, basata sul ripiegamento dei loro filamenti”, ha affermato il Prof. Goedert. “Questo integra la diagnosi clinica e la neuropatologia e consente l’identificazione di nuove entità patologiche”.