Predizione del dolore cronico nei pazienti con trauma cranico acuto lieve

Concetti da ricordare

  • Le caratteristiche della connettività funzionale acquisite poco dopo un trauma cranico lieve possono predire la transizione al dolore cronico, il quale può essere dovuto all’interazione delle aree della corteccia sensomotoria primaria correlate alla lesione con i sistemi mesolimbici e di modulazione del dolore.

Perché è importante

  • La transizione dal dolore acuto a quello cronico è prevalente e difficile da predire, in particolare nei pazienti con trauma cranico lieve; tuttavia, il nucleo accumbens e la sostanza grigia periacqueduttale sono regioni d’interesse per il dolore cronico.

  • La possibilità di predire meglio il dolore cronico nei pazienti con trauma cranico lieve potrebbe consentire di identificare un marcatore predittivo per futuri trattamenti preventivi precoci.