Possibile collegamento tra le mutazioni del gene glucocerebrosidasi e le anomalie cerebrali relative al Parkinson

I portatori di mutazioni nel gene glucocerebrosidasi (GBA) sono a rischio di sviluppare anomalie strutturali neurologiche nelle regioni sottocorticali e del tronco encefalico, caratteristica dei sintomi parkinsoniani.