Miglioramento degli outcome con l’uso concomitante precoce di immunoterapia e SRS nelle metastasi cerebrali da melanoma

Alcuni specialisti hanno riportato un miglioramento significativo della sopravvivenza globale e della sopravvivenza libera da danno cerebrale a distanza in pazienti affetti da melanoma con metastasi cerebrali trattati mediante l’uso concomitante precoce di immunoterapia e radiochirurgia stereotassica (Stereotactic Radiosurgery, SRS).

In occasione della conferenza virtuale SNO 2020, il dott. Alexander Augustyn dell’MD Anderson Cancer Center dell’Università del Texas, a Houston, Stati Uniti, ha presentato i dati di una revisione retrospettiva sull’uso concomitante di immunoterapia e SRS. L’uso concomitante è stato definito come l’esecuzione di un intervento di SRS entro 30 giorni dalla terapia con inibitori del checkpoint immunitario (ICI).