NfL è un biomarcatore più forte rispetto a mHTT per la progressione e l’atrofia cerebrale nella malattia di Huntington

Alcuni specialisti hanno riferito che la proteina del neurofilamento leggero (Neurofilament Light chain, NfL) è un biomarcatore più forte di progressione e atrofia cerebrale rispetto alla huntingtina mutante (mutant Huntingtin, mHTT) nella malattia di Huntington (Huntington’s disease, HD) e può essere utilizzata per indirizzare il disegno delle sperimentazioni cliniche.