Nuove informazioni sull’evoluzione della patologia tau e dell’atrofia corticale nell’AD

Alcuni specialisti hanno riportato nuovi risultati sulla progressione della patologia dei grovigli neurofibrillari di tau e dell’atrofia corticale nei pazienti con malattia di Alzheimer (Alzheimer’s Disease, AD).

I ricercatori del Karolinska Institutet, a Solna, in Svezia, hanno utilizzato la tomografia ad emissione di positroni (Positron Emission Tomography, PET) per studiare la patologia tau, nonché l’imaging a risonanza magnetica strutturale (structural Magnetic Resonance Imaging, sMRI), per valutare l’atrofia corticale in un totale di 383 pazienti inclusi nel database Alzheimer’s Disease Neuroimaging Initiative (ADNI).