Nuove scoperte supportano l’uso della catena leggera dei neurofilamenti su siero come biomarcatore degli esiti della SM

Un nuovo studio su un’ampia coorte eterogenea di pazienti con sclerosi multipla (SM) ha fornito evidenze della potenziale utilità della catena leggera dei neurofilamenti su siero (serum Neurofilament Light chain, sNfL) come biomarcatore del carico di malattia nella SM: elevati livelli di sNfL sono associati ad un outcome neurologico negativo e a diabete.