Nuovi risultati contribuiscono a spiegare le differenze sessuali nel glioblastoma

Alcuni specialisti hanno riportato che le analisi metaboliche rivelano differenze significative tra le cellule del glioblastoma di uomini e donne, fatto che potrebbe contribuire a tenere conto delle differenze sessuali in termini di incidenza e sopravvivenza.

Il glioblastoma è più comune nei soggetti di sesso maschile rispetto a quelli di sesso femminile, e i pazienti di sesso femminile tendono a sopravvivere significativamente più a lungo rispetto ai pazienti di sesso maschile. La maggiore incidenza nei soggetti di sesso maschile è stata osservata anche in altri mammiferi, tra cui i cani. Comprendere i motivi di queste differenze sessuali potrebbe favorire lo sviluppo di nuove terapie e strategie terapeutiche.