Complicanze neurologiche nella sindrome da vasocostrizione cerebrale reversibile: quali sono i fattori di rischio?

Concetti da ricordare

  • Nei pazienti con sindrome da vasocostrizione cerebrale reversibile (Reversible Cerebral Vasoconstriction Syndrome, RCVS) l’assenza di cefalea a rombo di tuono (ThunderClap Headache, TCH) all’insorgenza è risultata associata a un maggior rischio di complicanze neurologiche.

Perché è importante

  • L’RCVS è una condizione rara che causa cefalee improvvise e gravi dovute a vasocostrizione cerebrale multisegmentale. Di solito si presenta con TCH.

  • L’identificazione dei fattori di rischio per le complicanze neurologiche, che possono verificarsi fino nel 79% dei pazienti, aiuterà nella gestione clinica dei pazienti con RCVS.