Neurodegenerazione nella sclerosi multipla: livelli sierici dei neurofilamenti a catena leggera e tomografia ottica computerizzata

Concetti da ricordare

  • Il biomarker del danno neuronale, i livelli sierici dei neurofilamenti a catena leggera (serum neurofilament light chain, sNfL), è associato in modo significativo alle misurazioni effettuate per mezzo della tomografia ottica computerizzata (optical coherence tomography, OCT) del danno neuroassonale nei soggetti affetti da sclerosi multipla (SM).

Perché è importante

    L’inclusione del monitoraggio dei biomarker relativi a sNfL e OCT può migliorare il monitoraggio della neurodegenerazione nelle future sperimentazioni cliniche della SM.