neurodiem-image

I punti salienti dell’ISC 2021: il punto di vista di uno specialista

Migliorare il flusso di lavoro: lo studio ANGIO-CAT

La conferenza è stata inaugurata dal Dott. Elkind, che ha tenuto uno stimolante discorso in qualità di presidente, sottolineando l’importanza di costruire ponti tra le diverse discipline, sia nei campi dell’ictus/delle patologie cerebrovascolari che con i colleghi in altri campi (vedere il riepilogo)

Siamo poi passati agli affascinanti risultati di ANGIO-CAT del Dott. Requena, dell’Hospital Universitari Vall d’Hebron di Barcellona, che ha un centro ad alto volume per la trombectomia. I pazienti sono stati randomizzati a un percorso convenzionale di neuroimaging (TDTC, trasferimento diretto a tomografia computerizzata, n=73) oppure a un percorso diretto all’unità di angiografia (TDUA, n=74) con una TC con rilevatore a pannello piatto per lo screening delle emorragie.

È importante sottolineare che le tempistiche dall’ingresso alla puntura presentavano una mediana di 18 minuti nel gruppo con TDUA rispetto a 42 minuti nel gruppo con TDTC: si tratta di un’incredibile differenza di 24 minuti nei tempi mediani dall’ingresso alla puntura.