Un modello offre la possibilità di predire in modo personalizzato i probabili esiti del trattamento nella SM recidivante-remittente

Un nuovo modello a 2 fasi potrebbe aiutare i medici a effettuare predizioni personalizzate sugli esiti più probabili di diverse opzioni terapeutiche nei pazienti affetti da sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente.

In occasione di MSVirtual2020 il dott. Fabio Pellegrini di Biogen International ha presentato il quadro metodologico per il modello: