Un intervento di gruppo di mindfulness migliora le abilità di coping a breve termine dopo una diagnosi di sclerosi multipla recidivante

Concetti da ricordare

  • L’intervento basato sulla pratica di mindfulness può migliorare il coping a breve termine, la depressione e lo stress percepito nei soggetti con sclerosi multipla recidivante di nuova diagnosi.

Perché è importante

  • Ricevere una diagnosi di sclerosi multipla recidivante è molto stressante a causa del suo decorso imprevedibile; sviluppare buone abilità di coping potrebbe aiutare ad alleviare questo stress.

  • Questo studio pilota dimostra che l’intervento di mindfulness entro un anno dalla diagnosi può migliorare il coping, la depressione e la qualità della vita in questa popolazione vulnerabile affetta da sclerosi multipla.