neurodiem-image

Terapia per l’emicrania e vaccini anti-COVID-19: che cosa devono sapere i medici?

Secondo la dott.ssa Amy Gelfand della University of California San Francisco, di San Francisco, California, Stati Uniti, con l’introduzione dei vaccini anti-COVID-19, molti specialisti della cefalea potrebbero avere dei dubbi sull’interazione tra vaccini e terapie standard per l’emicrania.

“I medici si chiedono: I trattamenti per l’emicrania compromettono l’efficacia o influiscono sulla sicurezza dei vaccini anti-COVID-19? I vaccini influiscono negativamente sull’efficacia del trattamento dell’emicrania? E se un paziente che si presenta con cefalea ha recentemente ricevuto un vaccino anti-COVID-19, ciò influisce sulla nostra diagnosi differenziale di cefalea?” ha detto la dott.ssa Gelfand.