Prevalenza dell’emicrania nei soggetti di minoranze sessuali e/o di genere: il trauma e la discriminazione svolgono un ruolo?

Concetti da ricordare

  • L’incidenza dell’emicrania è aumentata nei soggetti di minoranze sessuali e/o di genere (MSG) e sembra essere associata a un’anamnesi di trauma e discriminazione.

Perché è importante

  • Poco si sa sulla prevalenza e sulla gravità dell’emicrania nei gruppi minoritari come i soggetti di MSG. MSG è un termine utilizzato per includere soggetti il cui orientamento sessuale e/o identità di genere non sono allineati con le aspettative della società, tra cui soggetti lesbiche, omosessuali, bisessuali, transessuali e non binari.

  • Studi precedenti in altre popolazioni suggeriscono un’associazione dose-dipendente tra trauma e prevalenza e gravità dell’emicrania. I dati esistenti suggeriscono che i soggetti di MSG presentano un alto rischio di trauma. Comprendere il rischio e la prevalenza dell’emicrania è fondamentale per migliorare la salute neurologica dei soggetti di MSG.