L’evoluzione delle lesioni alla risonanza magnetica varia tra diverse patologie demielinizzanti del sistema nervoso centrale

Concetti da ricordare

  • La risoluzione completa delle lesioni all’imaging in T2 è più probabile nel disturbo associato agli anticorpi (immunoglobuline G, IgG) anti-glicoproteina oligodendrocitaria mielinica rispetto ad altre malattie demielinizzanti del sistema nervoso centrale.

Perché è importante

    Questo studio comparativo è uno dei primi a confrontare l’evoluzione temporale delle lesioni alla risonanza magnetica tra tre diverse patologie demielinizzanti del sistema nervoso centrale. Questi risultati ci hanno consentito di comprendere meglio la patogenesi di questi disturbi e potrebbero facilitare la diagnosi, il monitoraggio dell’attività della malattia e il disegno delle sperimentazioni cliniche.