Apprendimento automatico per i test olfattivi nel morbo del Parkinson e nel disturbo del sonno REM

Concetti da ricordare

  • Il modello basato su 3 Sniffin’ stick mostra potenzialità come breve test di screening per stratificare i soggetti con morbo del Parkinson (MP) clinica e con la sua forma prodromica, il disturbo comportamentale del sonno REM isolato (isolated Rapid Eye Movement [REM] Sleep Behavior Disorder, iRBD), in base alla disfunzione olfattiva.

Perché è importante

  • Fino al 90% dei soggetti affetti da MP precoce presenta disfunzione olfattiva, a dimostrazione della concordanza con il deficit dopaminergico; pertanto, i test olfattivi, tra cui lo Sniffin’ stick test a 16-item, sono comunemente utilizzati per lo screening del MP, ma potrebbero non essere sempre facili da eseguire in contesti clinici con attività intensa.

  • Le potenzialità dimostrate dal modello basato su 3 Sniffin’ stick nella stratificazione del MP lascia presagire l’applicabilità dei modelli di apprendimento automatico allo screening delle malattie neurologiche e la loro possibile estensione ad altre aree della medicina; tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche sia nel MP sia in popolazioni affette da altre malattie.