Oscillazioni intraoperatorie e intervento chirurgico per epilessia correlata a tumore

Concetti da ricordare

  • Nei soggetti con tumori cerebrali di basso grado ed epilessia refrattaria è possibile utilizzare le oscillazioni ad altissima frequenza (250-500 Hz) nell’elettrocorticografia (ECoG) intraoperatoria come ausilio per guidare la resezione nell’intervento chirurgico.

Perché è importante

    Nell’ECoG, le oscillazioni ad alta frequenza (High Frequency Oscillations, HFO) possono aiutare a delineare il tessuto epilettogeno meglio delle punte nei pazienti con tumori di basso grado che presentano crisi epilettiche.