Impatto della stimolazione del nucleo subtalamico sulle crisi focali motorie

Concetti da ricordare

  • La stimolazione ad alta frequenza del nucleo subtalamico (Subthalamic Nucleus, STN) può ridurre i picchi interictali (Interictal Spikes, IIS) e le oscillazioni ad alta frequenza (High-frequency Oscillations, HFO) sulla corteccia motoria in soggetti con crisi epilettiche focali motorie.

Perché è importante

  • La resezione chirurgica è un’opzione terapeutica per i soggetti con crisi epilettiche focali motorie farmacoresistenti, ma è associata a deficit neurologici.

  • La stimolazione cerebrale profonda dell’STN potrebbe rappresentare un’alternativa alla resezione chirurgica, in grado di alleviare le crisi convulsive preservando nel contempo la funzione neurologica.