Versione della testa ictale nell’epilessia del lobo temporale mesiale

Concetti da ricordare

  • Le analisi della tomografia a emissione di positroni (positron emission tomography, PET) e dell’elettroencefalografia stereo (stereo-electroencephalography, SEEG) indicano che la neocorteccia temporale media (middle temporal neocortex, MTN), la neocorteccia temporale posteriore (posterior temporal neocortex, PTN) e il giro sopramarginale (supramarginal gyrus, SMG) contribuiscono alla generazione della versione della testa nell’epilessia del lobo temporale mesiale (mesial temporal lobe epilepsy, MTLE), con la MTN a monte della PTN e dell’SMG.

Perché è importante

  • La posizione della zona sintomatica e la rete coinvolta nella versione testa nell’MTLE non sono attualmente note.

  • L’avanzamento della comprensione delle regioni cerebrali coinvolte nella versione della testa nell’MTLE potrebbe contribuire all’identificazione delle regioni bersaglio per l’intervento terapeutico.