Ipertensione, fibrillazione atriale e declino cognitivo

I ricercatori dell’Università di medicina e farmacia Victor Babeş di Timisoara, in Romania, hanno condotto uno studio volto ad analizzare l’effetto della combinazione di fibrillazione atriale (FA) e ipertensione sul declino cognitivo. Rispetto ai pazienti affetti da ipertensione, ma che non presentano FA, la presenza di FA è associata a un declino cognitivo più rapido.