Il deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi modifica il rischio di ictus

Concetti da ricordare

  • La glucosio-6-fosfato deidrogenasi (carenza di G6PD [Glucose-6-Phosphate Dehydrogenase]) è associata a un aumento del rischio di ictus.

Perché è importante

    Nelle aree ad alta carenza di G6PD i metodi di screening potrebbero rivelarsi utili per l’identificazione di soggetti a rischio di ictus.

Vuoi saperne di più?

Accedi o registrati per accedere a tutti i contenuti di Neurodiem.

Hai già un account? Accedi

International Medical Press è un fornitore globale di formazione medica indipendente. La sua mission è fornire ai professionisti del settore sanitario informazioni mediche affidabili e di alta qualità allo scopo di ottimizzare l’assistenza ai pazienti.

International Medical Press non si assume alcuna responsabilità per eventuali lesioni e/o danni a persone o proprietà per negligenza o altro, o per qualsiasi utilizzo o applicazione di qualsiasi metodo, prodotto, istruzione o idea contenuti nel presente documento. Considerati i rapidi progressi nelle scienze mediche, International Medical Press raccomanda di effettuare una verifica indipendente delle diagnosi e dei dosaggi dei farmaci. Le opinioni espresse non riflettono quelle di International Medical Press o dello sponsor. International Medical Press non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi materiale contenuto nel presente documento.