Fattori associati a un migliore controllo tumorale nel craniofaringioma in seguito a radiochirurgia stereotassica

Concetti da ricordare

  • Il controllo tumorale nei pazienti affetti da craniofaringioma è risultato significativamente migliorato quando almeno l’85% del tumore veniva irradiato a ≥12 Gy.

Perché è importante

  • I craniofaringiomi sono tumori rari, complessi e a crescita lenta, situati vicino all’apparato ottico, allo stelo ipofisario e a strutture vascolari critiche.

  • La radiochirurgia stereotassica (Stereotactic RadioSurgery, SRS) è una modalità di trattamento minimamente invasiva per i craniofaringiomi di nuova diagnosi, ricorrenti o residui.

  • Tuttavia, la dose ottimale di radiazioni erogate per ottenere il massimo controllo tumorale, riducendo al contempo al minimo le radiazioni alle strutture cerebrali adiacenti, resta vago.