Le registrazioni del potenziale evento-correlato potrebbero fornire informazioni preziose sulle risposte somatosensoriali al dolore

Concetti da ricordare

  • L’utilizzo di registrazioni del potenziale evento-correlato (Event-Related Potential, ERP) e dell’elettroencefalografia (EEG) possono fornire informazioni utili sull’attività neuronale in risposta agli stimoli nocicettivi.

Perché è importante

  • Il dolore cronico si definisce come un dolore che si protrae per >3 mesi; si tratta del dolore cronico da moderato a grave riferito come una delle cause più importanti di disabilità in tutto il mondo.

  • L’uso delle registrazioni dell’ERP, dove i segnali EEG vengono registrati in risposta a stimoli specifici e caratterizzati da latenza e ampiezza, sono solitamente utilizzati come base principale nella valutazione dell’integrità globale del sistema nocicettivo.