L’elettroencefalografia intracranica permette di prevedere con maggiore accuratezza il successo dell’intervento chirurgico per l’epilessia

Concetti da ricordare

  • Il miglioramento della prossimità spaziale e l’estensione della copertura degli elettrodi migliorano l’accuratezza dell’elettroencefalografia intracranica interictale per la previsione del successo dell’intervento chirurgico nell’epilessia focale refrattaria.

Perché è importante

    Gli approcci basati sulle reti determinate mediante elettroencefalografia intracranica interictale per la previsione degli esiti chirurgici sono stati ostacolati da bias spaziali, copertura incompleta e instabilità temporale. Questi risultati supportano l’uso di tale tecnica per prevedere l’assenza di crisi epilettiche in seguito a intervento chirurgico e forniscono indicazioni pratiche per il suo uso clinico.