Effetto della deprivazione del sonno sulla connettività funzionale e sulle prestazioni cognitive

Concetti da ricordare

  • La deprivazione del sonno (DS) è associata a una diminuzione significativamente ridotta della connettività funzionale correlata ad attività, che, a sua volta, è associata in modo significativo a variazioni delle prestazioni cognitive.

Perché è importante

  • Fino al 39% degli adulti di età compresa tra 18 e 65 anni soffre di DS, la quale ha un significativo impatto negativo sulla funzione cognitiva.

  • Studi di neuroimaging hanno mostrato una riduzione dell’attività neuronale locale e globale associata alla DS, ma i meccanismi coinvolti non sono del tutto compresi.

  • Si tratta del primo studio pubblicato che ha utilizzato la spettroscopia funzionale vicino all’infrarosso (functional Near-InfraRed Spectroscopy, fNIRS) per valutare l’effetto della DS sulla connettività funzionale a riposo e correlata ad attività del lobo frontale.