La stimolazione cerebrale profonda può aiutare a mantenere la funzione dell’eloquio nei pazienti affetti da MP

Secondo nuovi risultati, nei pazienti affetti da morbo di Parkinson (MP) il trattamento con stimolazione cerebrale profonda del nucleo subtalamico (Subthalamic Nucleus-Deep Brain Stimulation, STN-DBS) può avere effetti benefici sull’eloquio.

I ricercatori provenienti da centri in Italia, Regno Unito e Francia hanno presentato i risultati del loro studio osservazionale alla conferenza dell’MDS [Movement Disorder Society (Società per i disturbi del movimento)] 2022: Hanno affermato che “la STN-DBS bilaterale è un trattamento efficace nel MP in stadio avanzato”. “Tuttavia, gli effetti della STN-DBS sull’eloquio sono ancora dibattuti, in particolare per quanto riguarda il follow-up a lungo termine”.