La COVID-19 peggiora le cefalee esistenti e aumenta il rischio di cefalee primarie de novo post-infezione

Concetti da ricordare

  • La COVID-19 [Coronavirus Disease 2019 (malattia da coronavirus 2019)] ha un impatto negativo sostanziale sui soggetti con disturbo da cefalea primaria preesistente, mentre molti soggetti manifestano cefalea primaria de novo post-infezione.

Perché è importante

    La cefalea è un sintomo comune durante e dopo la COVID-19 e molti soggetti manifestano un peggioramento di una cefalea pregressa o una cefalea di nuova insorgenza post-infezione. Questi importanti risultati suggeriscono che i medici dovrebbero prendere in considerazione la cefalea durante la COVID-19 come un possibile fattore prognostico per la gravità dei sintomi e il potenziale sviluppo di sintomi neurologici o cefalea come sequela cronica della COVID-19.