Demenza a esordio giovanile e a esordio senile a confronto

I pazienti affetti da demenza a esordio giovanile, ossia aventi sintomi di demenza prima dei 65 anni di età, presentano un minor numero di sintomi cognitivi, ma maggior probabilità di essere afflitti da depressione rispetto ai pazienti con demenza a esordio senile, secondo alcuni nuovi risultati.