Confronto tra gli esiti di stereo-EEG e griglie subdurali nella chirurgia per l’epilessia

Concetti da ricordare

  • Le valutazioni mediante elettroencefalografia subdurale (Subdural Electroencephalography, SDE) hanno maggiori probabilità di essere seguite da chirurgia resettiva per l’epilessia e complicanze post-chirurgiche, mentre l’elettroencefalografia stereotassica (Stereotactic Electroencephalography, SEEG) ha maggiori probabilità di portare all’assenza di crisi epilettiche.

Perché è importante

  • Le registrazioni di elettroencefalografia intracranica (Intracranial Electroencephalography, iEEG) vengono spesso utilizzate per determinare la localizzazione dell’epilessia, ma l’efficacia comparativa delle 2 principali modalità di iEEG (SDE e SEEG) non è stata ben studiata; pertanto, è difficile formulare raccomandazioni per quanto riguarda l’applicazione.

  • Questo studio fornisce evidenze che possono aiutare i medici nel processo decisionale condiviso con i pazienti in merito alla scelta della modalità.