Deficit cognitivi nel disturbo dello spettro della neuromielite ottica: coinvolgimento dell’ippocampo

Concetti da ricordare

  • I pazienti con disturbo dello spettro della neuromielite ottica (NeuroMyelitis Optica Spectrum Disorder, NMOSD) positivo per l’acquaporina 4 (AQP4) presentavano atrofia ippocampale significativa associata a compromissione della memoria verbale e visiva, ma non alla funzione attentiva o esecutiva.

Perché è importante

  • È stata riportata compromissione cognitiva fino nel 70% dei pazienti con NMOSD, una rara condizione autoimmune che colpisce il midollo spinale e i nervi ottici.

  • La determinazione della patologia sottostante la compromissione cognitiva in tali pazienti, che non è stata ben studiata, contribuirà allo sviluppo futuro di interventi terapeutici efficaci.