Caratterizzazione delle placche intracraniche per comprendere i meccanismi alla base dell’ictus embolico di origine indeterminata

Concetti da ricordare

  • Sottotipi diversi dell’ictus embolico di origine indeterminata (Embolic Stroke of Undetermined Source, ESUS) sono associati a caratteristiche diverse delle placche intracraniche non stenotiche (Non-Stenotic Intracranial Plaque, NSIP).

Perché è importante

  • Studi recenti hanno suggerito la possibilità di eziologie eterogenee nei sottotipi di ESUS in base alla topografia degli infarti.

  • La caratterizzazione delle NSIP in pazienti con sottotipi diversi di ESUS potrebbe favorire la comprensione dei meccanismi alla base della condizione.