I cambiamenti nello spessore corticale e nel sonno influiscono sullo sviluppo cognitivo nell’adolescenza

Concetti da ricordare

  • I miglioramenti correlati all’età dell’intelligenza non verbale e della velocità di elaborazione negli adolescenti sono mediati dall’assottigliamento corticale e dalla riduzione dell’attività a onda lenta (Slow Wave Activity, SWA) del sonno.

Perché è importante

  • Rispetto ai bambini, gli adolescenti più grandi presentano capacità cognitive superiori, associate alla maturazione della densità sinaptica, al metabolismo cerebrale e alla SWA del sonno.

  • Questo studio amplia le conoscenze precedenti e mira a chiarire se queste variazioni correlate all’età della SWA e della sostanza grigia cerebrale nella popolazione di adolescenti più grandi mediano il loro sviluppo cognitivo.