Le cellule derivate da cardiosfere umane possono migliorare la funzione nella DMD in stadio avanzato?

Alcuni specialisti hanno riportato nuovi risultati sulla sicurezza e l’efficacia di CAP-1002, una popolazione di cellule allogeniche derivate da cardiosfere, nel mitigare il deterioramento della funzione cardiaca e degli arti superiori nei pazienti affetti da distrofia muscolare di Duchenne (DMD) in stadio avanzato.

Il Professor Craig McDonald dell’Università della California (University of California), Davis, Stati Uniti, ha presentato al congresso virtuale della Società mondiale del muscolo (World Muscle Society, WMS) 2021 un riassunto dei risultati di una sperimentazione clinica multicentrica, randomizzata, in doppio cieco, controllata con placebo, chiamata Halt Cardiomyopathy Progression-2 (HOPE-2).