Un atlante delle differenze regionali dell’attività cerebrale durante il sonno

Concetti da ricordare

  • Sono state utilizzate registrazioni elettroencefalografiche (EEG) intracraniche per creare un atlante dell’attività cerebrale oscillatoria e non oscillatoria durante il sonno normale, includendo alcuni pattern di attività che potrebbero non essere rilevati con le registrazioni EEG standard.

Perché è importante

    Questi risultati forniscono risorse (atlante del sonno e un dataset di libero accesso) per future ricerche sull’attività cerebrale nel sonno, oltre a evidenziare che può valere la pena prendere in considerazione i limiti dell’EEG standard in un contesto clinico.