Un intervento di telemedicina basato su gruppi per aumentare l’attività fisica nella sclerosi multipla

Concetti da ricordare

  • Lo strumento eFIT di telemedicina può essere un intervento efficace e accessibile per aumentare i livelli di attività fisica nei soggetti affetti da sclerosi multipla (SM).

Perché è importante

  • I soggetti affetti da SM presentano un rischio maggiore di comportamenti sedentari a causa dei sintomi correlati alla malattia nonostante i benefici dell’esercizio fisico siano molteplici; pertanto, l’obiettivo è di sviluppare nuovi metodi per aumentare la partecipazione all’esercizio fisico in questa popolazione.

  • A causa della pandemia di coronavirus, il trattamento e le visite senza contatto sono diventati sempre più popolari; pertanto, l’impiego di interventi di gruppo mirati e a distanza, tra cui l’esercizio fisico, è clinicamente fattibile e può gradualmente costituire una parte integrante della cura dei pazienti affetti da SM.