Un nuovo approccio per identificare i marcatori diagnostici nella nevralgia del trigemino

Concetti da ricordare

  • I pazienti con nevralgia del trigemino (NT) mostrano alterazioni cerebrali strutturali, tra cui riduzioni degli indici corticali e riduzione diffusa del volume sottocorticale.

Perché è importante

  • L’imaging a risonanza magnetica (RM) viene utilizzato nei pazienti con NT per determinare l’eziologia della condizione (NT primaria o secondaria) e il grado di compressione di radice nervosa trigeminale.

  • I risultati di questo studio, in cui i ricercatori hanno sviluppato un modello di apprendimento automatico per valutare i marcatori di diagnostica per immagini che potrebbero consentire di distinguere le immagini cerebrali dei pazienti con NT e quelle dei controlli sani, hanno il potenziale di indirizzare lo sviluppo futuro di trattamenti appropriati.