3 pazienti su 5 affetti da NO hanno una malattia demielinizzante cronica

Secondo alcuni ricercatori, tutti i pazienti che presentano neurite ottica (NO) dovrebbero essere sottoposti a indagini approfondite per rilevare eventuali malattie demielinizzanti. La richiesta è nata in seguito ai risultati di uno studio indicanti che il 60% dei pazienti affetti da NO hanno o sviluppano sclerosi multipla (SM), disturbi dello spettro della neuromielite ottica (Neuromyelitis Optica Spectrum Disorder, NMOSD) o malattia da anticorpi anti-glicoproteina mielinica oligodendrocitaria (Myelin Oligodendrocyte Glycoprotein, MOG).